Agnese Amaduri

Foto Agnese Amaduri

Agnese Amaduri è dottore in italianistica e, attualmente, dottoranda in Studi sul Patrimonio culturale. Laureata in Lettere Moderne (2003) con una tesi sulle novelle del fiorentino Anton Francesco Grazzini, ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Letteratura italiana nel 2008, dopo aver preso parte al XX ciclo del dottorato di ricerca dell’Ateneo di Catania (2005-2008) con uno studio sui letterati siciliani e l’Inquisizione spagnola nel secondo Cinquecento; successivamente ha ottenuto una seconda laurea in Filologia Moderna (2011). Già durante il corso degli anni di studio all’università ha lavorato a più riprese come group leader di studenti italiani nel Regno Unito e in Irlanda (2000, 2001, 2002, 2008) e nel 2004 ha svolto un periodo di tirocinio presso la sede ENIT di Londra (Italian State Tourist Board).

Dal 2007 al 2011 è stata assegnista di ricerca presso l’Ateneo di Catania e quindi ricercatore co.co.co. (2013-2014). Collabora dal 2005 con la cattedra di Letteratura italiana occupandosi anche di didattica e tutoraggio di studenti laureandi. Nel 2012 ha ottenuto la certificazione CEDILS per l’insegnamento dell’italiano agli stranieri. Come ricercatrice si è dedicata in particolare allo studio della novellistica, della poesia comico-burlesca e satirica, dell’epistolografia, della lirica femminile nel XVI secolo e dei legami tra letterati ed eterodossia religiosa. Si è occupata inoltre di libertinismo tra Settecento e Ottocento, e per quanto riguarda il Novecento si è dedicata allo studio di Leonardo Sciascia.

Tra le sue pubblicazioni figurano i volumi monografici Gaspara Stampa (Bonanno, 2015) e Sub specie lusus. Eresia e letteratura da Grazzini a Sciascia (Bonanno, 2010); è inoltre autrice di contributi e articoli su Anton Francesco Grazzini, Isabella Morra, Giovan Guglielmo Bonincontro, Marco Filippi, Giovanni Gambini, Domenico Tempio, Leonardo Sciascia.

Contatti:

agnese.amaduri@ladantecatania.it;

agneseamaduri@yahoo.it