Adriana Bonforte

adriana

Adriana Bonforte si è laureata nel 2002 in Lingue straniere moderne, con specializzazione in francese, con una tesi dal titolo Nicole Oresme e il Livre de divinacions (1366). Consigli anti-astrologici a Carlo V di Francia.

Nel 2008 ha conseguito un Dottorato di ricerca in Francesistica – Attuali metodologie dell’analisi del testo letterario analizzando l’opera e le tematiche di un autore contemporaneo in una tesi dal titolo L’Enchanteur di René Barjavel. Riscrittura ironica di un mito. In seguito è stata Cultore della materia e Assegnista di ricerca per due anni con un progetto relativo a I beni culturali siciliani nella letteratura odeporica in lingua francese tra la fine del XVIII sec. e gli inizi del XX.

Dal 2004 ha collaborato con la Facoltà di Lettere e Filosofia di Catania per il corso di Lingua e Letteratura Francese della Prof.ssa Cettina Rizzo, all’interno del quale ha tenuto dei seminari (2008, I miti rivisitati; 2009, Les typologies du récit de voyage: la Sicilia attraverso i viaggiatori di lingua francese) e curato il tutorato studenti di Lingua francese presso la sede di Catania e in quella distaccata di Gela dal 2007 al 2010.

Nel 2008 è stata docente a contratto dei corsi Analisi culturale a fini didattici, Traduzione a fini didattici, Didattica della Geografia, presso la Scuola interuniversitaria di specializzazione per l’insegnamento secondario (SISSIS) di Catania.

È stata Docente a contratto di Lingua Francese presso la Facoltà di Scienze Politiche negli anni accademici 2010/2011 e 2011/2012 e presso la Facoltà di Lettere e Filosofia, corso di Laurea triennale in Filosofia, per l’anno accademico 2011/2012.

Nel 2012 ha conseguito la Certificazione in Didattica dell’Italiano a Stranieri CEDILS. È socia della società Dante Alighieri dal 2013.

Ha pubblicato saggi e recensioni sulla letteratura di viaggio (Aspirazioni e delusioni nei viaggi di Emanuele Navarro della Miraglia durante il processo di unificazione d’Italia, in AA.VV., Atti del Congresso internazionale di studi “L’Unità d’Italia nell’Occhio dell’Europa” organizzato dal C.I.R.V.I. – Centro Interuniversitario di Ricerche sul Viaggio in Italia e dalla Biblioteca Europea di Cultura “Victor Del Litto” di Moncalieri, 15-19 settembre 2011; Brescia: la représentation théâtrale d’un rêve nocturne dans le ‘Voyage en Italie’ de Jean Giono; ‘Les chemins de Katmandou’ de René Barjavel; Recensione a F.A. Giunta, Solitaire. Viaggio “clandestino” nell’infinito letterario e umano del Novecento), prefazioni (Viaggio attraverso le ‘trasparenze’ di un’anima inquieta, Prefazione a F.A. Giunta, L’uomo delle trasparenze. Diario sentimentale, Napoli, Kairós Edizioni, 2012; Ancora un viaggio, ancora un’avventura…, Prefazione a F.A. Giunta, Abbandoni e lontananze. Parole per versi scarmigliati, notizie slabbrate, pensieri arruffati), postfazioni (Va in scena l’ultimo atto, Postfazione a Francesco Alberto Giunta, Nonno Francesco racconta…, Napoli, Kairós Edizioni, 2013), saggi linguistici (Bufalino traduce L’Esclave di Heredia: esempio di ‘entropie’ o semplice ‘exercice de style’?, a cura di C. Rizzo, Collana “Les Introuvables”, Acireale-Roma, Bonanno Editore, 2010), traduzioni (A. Alen, Le relazioni tra la Corte di giustizia delle Comunità europee e le Corti costituzionali degli Stati membri, in Profili attuali e prospettive di diritto costituzionale europeo, a cura di E. Castorina, Giappichelli Editore; S. Maugeri, La motivazione al lavoro. Teorie e ricerche sociologiche, Ed. Bonanno; Masséna, traduzione da Licia Aresco Sciuto, Le mie piazze metafisiche, Lombardi Editori, 2014) e curatele di Atti di Seminari Nazionali pedagogico-didattici (Educazione linguistica e dialogo interculturale, Atti della giornata Pedagogico-didattica, 14 Novembre 2008; Educazione linguistica e approccio per competenze. Atti del Seminario Nazionale Lend, Catania, 29-31 Ottobre 2009; CLIL: Dialogo tra discipline. Atti del Seminario pedagogico-didattico, 22-23 aprile 2010). 

Contatti:

adrianabonforte@hotmail.it